Dipartimenti


L'Osservatorio Nazionale Amianto ti fornisce servizi gratuiti con un semplice clic sul dipartimento che ti interessa!

L’Osservatorio Nazionale Amianto ha costituito una serie di dipartimenti, per poter fornire dei servizi gratuiti a tutti i cittadini. Per qualsiasi esigenza puoi contattare l’Osservatorio Nazionale Amianto e l’Avv. Ezio Bonanni inoltrando una email all’indirizzo:

osservatorioamianto@gmail.com

oppure chiamando telefonicamente al numero:

0773/663593

 

Basta un semplice clic sul nome del Dipartimento che si intende consultare per poter accedere ai servizi specifici che l’associazione offre gratuitamente.

 

Raccoglie studi, pubblicazioni e dati sul mesotelioma, per la sua terapia e cura. E’ anche possibile, per i pazienti affetti da questa terribile malattia, usufruire del servizio di second opinion e di ascolto, grazie alla collaborazione del Prof. Luciano Mutti.

Mappa il territorio italiano, attraverso il portale della Guardia Nazionale Amianto – ONA, che permette a tutti i cittadini di segnalare siti contaminati da amianto e collaborare con le istituzioni e le forze dell’ordine per la loro messa in sicurezza.

Assiste tutti i militari, tutti gli ex militari e tutti gli appartenenti al personale civile esposti e vittime dell’uranio impoverito e di altri cancerogeni e patogeni.

Elabora nuove soluzioni, con innovativi e complessi progetti di soluzione del problema amianto, in quanto l’amianto si lega alla contestuale contaminazione operata da altri agenti inquinanti e patogeni concentrati in quasi il 3% del territorio nazionale.

Supporta e orienta chiunque si trovi in una situazione di difficoltà e sofferenza o anche che abbia bisogno di poter porre domande ed essere ascoltato.

Instaura un protocollo per la diagnosi, terapia e cura dell’asbestosi e delle altre patologie fibrotiche non neoplastiche ed erogare la consulenza legale che può essere richiesta del tutto gratuitamente.

Eroga una consulenza medica del tutto gratuita, un servizio di second opinion, con indirizzo ai centri di eccellenza della sanità pubblica. Contemporaneamente, erogare tutela legale.

Eroga il supporto medico legale.

 

Fornisce una guida alle vittime, per dare loro la possibilità di ottenere il riconoscimento dell’origine professionale di quelle patologie che non sono inserite nella Tabella I dell’INAIL.

Tutela la salute e gli ambienti di lavoro di tutti gli appartenenti alle Forze dell’Ordine e delle Forze Armate, non solo rispetto all’amianto, ma anche in relazione a tutti gli agenti patogeni ed in relazione

alle missioni al di fuori del territorio nazionale.

Assiste dal punto di vista medico legale e legale tutti coloro che hanno diritto ad ottenere le provvidenze stabilite per legge per le vittime del dovere.

Assiste tutti quei cittadini che volessero segnalare la presenza di materiali in amianto nei plessi scolastici. 

Opera con uno sportello di assistenza on-line per rendere gratuitamente pareri e dare indicazioni in ordine alle strutture pubbliche cui potersi rivolgere in caso di sospetta o conclamata patologia cardiaca e cardiocircolatoria.  

Assiste per ottenere il risarcimento dei danni da malasanità, ivi compresa la violazione degli obblighi di sorveglianza sanitaria per i lavoratori esposti ad amianto e ad altri cancerogeni.