Osservatorio Nazionale Amianto - Regione LOMBARDIA

Province di Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lecco, Lodi, Mantova, Milano, Monza e della Brianza, Pavia, Sondrio e Varese


L’Osservatorio Nazionale Amianto ONA - ONLUS –, è un’associazione senza fini di lucro, che assiste e tutela cittadini e lavoratori, esposti e vittime dell’amianto e di altri cancerogeni, che ha sede centrale in Roma e sedi territoriali in tutte le Regioni d’Italia, tra le quali anche in Lombardia.

L’Avv. Ezio Bonanni è il Presidente Nazionale dell’Osservatorio Nazionale Amianto, al quale tutti i cittadini si possono rivolgere, per l’assistenza medica e per qualsiasi richiesta di chiarimenti e di tutela legale.

Per ottenere questo servizio è sufficiente farne richiesta all’Osservatorio Nazionale Amianto, con inoltro di email all’indirizzo: osservatorioamianto@gmail.com oppure telefonando al numero: 0773/663593

 

 

Assistenza legale 

L’Osservatorio Nazionale Amianto assiste, rappresenta e tutela dal punto di vista legale, tutti i cittadini e lavoratori esposti e vittime dell’amianto e i loro familiari, al fine di permettere loro di ottenere la pensione amianto (con le maggiorazioni contributive per esposizione ad amianto), le rendite INAIL, le prestazioni di vittima del dovere, il risarcimento dei danni.

Il servizio di assistenza legale gratuito è coordinato dall’Avv. Ezio Bonanni, al quale ci si potrà rivolgere, inoltrando una e-mail all’indirizzo: osservatorioamianto@gmail.com oppure telefonando al numero: 0773/663593

L’Avv. Ezio Bonanni, che in caso di urgenza potrà essere contattato anche direttamente all’indirizzo: avveziobonanni@gmail.com risponderà a tutti coloro che ne faranno richiesta, e fornirà un parere legale gratuito, per permettere la migliore tutela dei diritti, anche con azioni giudiziarie in tutte le competenti sedi.

In ogni caso l’associazione sarà sempre pronta ad intervenire e ad attivarsi direttamente, con le dovute modalità operative per ottenere la migliore rappresentanza e tutela delle vittime dell’amianto e degli altri cancerogeni, per far ottenere loro quanto dovuto, sia per le prestazioni previdenziali, sia per il risarcimento dei danni, sia per interdire condotte dannose e pericolose per la punizione dei responsabili.

 

 

Assistenza medica

L’Osservatorio Nazionale Amianto assiste gratuitamente tutti i lavoratori e cittadini esposti e vittime dell’amianto e di altri cancerogeni, nel percorso di sorveglianza sanitaria, e di cura, fornendo loro i servizi dell’ambulatorio oncologico, istituito nella città di Roma, e l’assistenza online.

Dipartimento Ricerca e Cura del mesotelioma, coordinato dal Prof. Luciano Mutti, che può essere contattato al n. 338/6836453, oppure attraverso l’inoltro di email all’indirizzo: osservatorioamianto@gmail.com, che si avvale della collaborazione del Prof. Vittore Pagan, chirurgo toracico, al quale peraltro ci si può rivolgere direttamente inoltrando una email sempre all’indirizzo: osservatorioamianto@gmail.com

L’assistenza medica e legale vengono fornite con le modalità specificate nelle diverse sezioni, tra le quali, quelle di:

Assistenza e cura dell’asbestosi e tutela legale

Assistenza e cura del tumore polmonare e assistenza legale

Assistenza psicologica on-line

 

L'Osservatorio Nazionale Amianto svolge la sua attività anche in Lombardia, nelle diverse realtà locali e territoriali, per interdire le condotte dannose e pericolose, per chiedere la bonifica dei siti, e una maggiore efficienza degli apparati pubblici ed amministrativi, nel rispetto della legge e della Costituzione.

 

- Osservatorio Nazionale Amianto provincia di BERGAMO: i lavoratori e cittadini esposti e vittime dell'amianto e di altri cancerogeni possono chiedere di essere assistiti dall’associazione, inoltrandone richiesta all'indirizzo e-mail osservatorioamianto@gmail.com, oppure telefonando al numero: 0773/663593

e in caso di urgenza potranno contattare direttamente la Presidenza Nazionale, inoltrando un’e-mail all’indirizzo osservatorioamianto@gmail.com, e informandone anche il Presidente Avv. Ezio Bonanni, che potranno contattare inviandogli un’e-mail all’indirizzo avveziobonanni@gmail.com.

L’Avv. Ezio Bonanni ha elaborato tutti i modelli necessari a formulare ogni richiesta ai competenti organi ed enti previdenziali, e chiunque potrà scaricarli, alla sezione Modulistica e se si avrà necessità di aiuto, si potrà chiederlo ai volontari e responsabili territoriali dell’Associazione, oppure direttamente all’associazione.

In Provincia di Bergamo, anche grazie all’attività dei numerosi volontari, molti cittadini e lavoratori hanno ottenuto il riconoscimento dei loro diritti, con liquidazione di rendita INAIL, prestazioni di cui al fondo vittime dell’amianto, e il prepensionamento per amianto (pensione amianto), oltre al risarcimento di tutti i danni, patrimoniali e non patrimoniali, anche in favore dei familiari.

 

- Osservatorio Nazionale Amianto provincia di BRESCIA: i lavoratori e cittadini esposti e vittime dell'amianto e di altri cancerogeni possono chiedere di essere assistiti dall’associazione, inoltrandone richiesta all'indirizzo e-mail osservatorioamianto@gmail.com, oppure telefonando al numero: 0773/663593 e in caso di urgenza potranno contattare direttamente la Presidenza Nazionale, inoltrando un’e-mail all’indirizzo osservatorioamianto@gmail.com, e informandone anche il Presidente Avv. Ezio Bonanni, che potranno contattare inviandogli un’e-mail all’indirizzo avveziobonanni@gmail.com.

L’Avv. Ezio Bonanni ha elaborato tutti i modelli necessari a formulare ogni richiesta ai competenti organi ed enti previdenziali, e chiunque potrà scaricarli, alla sezione Modulistica e se si avrà necessità di aiuto, si potrà chiederlo ai volontari e responsabili territoriali dell’Associazione, oppure direttamente all’associazione. In Provincia di Brescia, anche grazie all’attività dei numerosi volontari, molti cittadini e lavoratori hanno ottenuto il riconoscimento dei loro diritti, con liquidazione di rendita INAIL, prestazioni di cui al fondo vittime dell’amianto, e il prepensionamento per amianto (pensione amianto), oltre al risarcimento di tutti i danni, patrimoniali e non patrimoniali, anche in favore dei familiari.

 

- Osservatorio Nazionale Amianto provincia di COMO: i lavoratori e cittadini esposti e vittime dell'amianto e di altri cancerogeni possono chiedere di essere assistiti dall’associazione, inoltrandone richiesta all'indirizzo e-mail osservatorioamianto@gmail.com, oppure telefonando al numero: 0773/663593 e in caso di urgenza potranno contattare direttamente la Presidenza Nazionale, inoltrando un’e-mail all’indirizzo osservatorioamianto@gmail.com, e informandone anche il Presidente Avv. Ezio Bonanni, che potranno contattare inviandogli un’e-mail all’indirizzo avveziobonanni@gmail.com.

L’Avv. Ezio Bonanni ha elaborato tutti i modelli necessari a formulare ogni richiesta ai competenti organi ed enti previdenziali, e chiunque potrà scaricarli, alla sezione Modulistica e se si avrà necessità di aiuto, si potrà chiederlo ai volontari e responsabili territoriali dell’Associazione, oppure direttamente all’associazione. In Provincia di Como, anche grazie all’attività dei numerosi volontari, molti cittadini e lavoratori hanno ottenuto il riconoscimento dei loro diritti, con liquidazione di rendita INAIL, prestazioni di cui al fondo vittime dell’amianto, e il prepensionamento per amianto (pensione amianto), oltre al risarcimento di tutti i danni, patrimoniali e non patrimoniali, anche in favore dei familiari.

 

- Osservatorio Nazionale Amianto provincia di CREMONA: i lavoratori e cittadini esposti e vittime dell'amianto e di altri cancerogeni possono chiedere di essere assistiti dall’associazione, inoltrandone richiesta all'indirizzo e-mail osservatorioamianto@gmail.com, oppure telefonando al numero: 0773/663593

e in caso di urgenza potranno contattare direttamente la Presidenza Nazionale, inoltrando un’e-mail all’indirizzo osservatorioamianto@gmail.com, e informandone anche il Presidente Avv. Ezio Bonanni, che potranno contattare inviandogli un’e-mail all’indirizzo avveziobonanni@gmail.com.

L’Avv. Ezio Bonanni ha elaborato tutti i modelli necessari a formulare ogni richiesta ai competenti organi ed enti previdenziali, e chiunque potrà scaricarli, alla sezione Modulistica e se si avrà necessità di aiuto, si potrà chiederlo ai volontari e responsabili territoriali dell’Associazione, oppure direttamente all’associazione. In Provincia di Cremona, anche grazie all’attività dei numerosi volontari, molti cittadini e lavoratori hanno ottenuto il riconoscimento dei loro diritti, con liquidazione di rendita INAIL, prestazioni di cui al fondo vittime dell’amianto, e il prepensionamento per amianto (pensione amianto), oltre al risarcimento di tutti i danni, patrimoniali e non patrimoniali, anche in favore dei familiari.

 

- Osservatorio Nazionale Amianto provincia di LECCO: i lavoratori e cittadini esposti e vittime dell'amianto e di altri cancerogeni possono chiedere di essere assistiti dall’associazione, inoltrandone richiesta all'indirizzo e-mail osservatorioamianto@gmail.com, oppure telefonando al numero: 0773/663593 e in caso di urgenza potranno contattare direttamente la Presidenza Nazionale, inoltrando un’e-mail all’indirizzo osservatorioamianto@gmail.com, e informandone anche il Presidente Avv. Ezio Bonanni, che potranno contattare inviandogli un’e-mail all’indirizzo avveziobonanni@gmail.com. L’Avv. Ezio Bonanni ha elaborato tutti i modelli necessari a formulare ogni richiesta ai competenti organi ed enti previdenziali, e chiunque potrà scaricarli, alla sezione Modulistica e se si avrà necessità di aiuto, si potrà chiederlo ai volontari e responsabili territoriali dell’Associazione, oppure direttamente all’associazione. In Provincia di Lecco, anche grazie all’attività dei numerosi volontari, molti cittadini e lavoratori hanno ottenuto il riconoscimento dei loro diritti, con liquidazione di rendita INAIL, prestazioni di cui al fondo vittime dell’amianto, e il prepensionamento per amianto (pensione amianto), oltre al risarcimento di tutti i danni, patrimoniali e non

patrimoniali, anche in favore dei familiari.

 

- Osservatorio Nazionale Amianto provincia di LODI: i lavoratori e cittadini esposti e vittime dell'amianto e di altri cancerogeni possono chiedere di essere assistiti dall’associazione, inoltrandone richiesta all'indirizzo e-mail osservatorioamianto@gmail.com, oppure telefonando al numero: 0773/663593 e in caso di urgenza potranno contattare direttamente la Presidenza Nazionale, inoltrando un’e-mail all’indirizzo osservatorioamianto@gmail.com, e informandone anche il Presidente Avv. Ezio Bonanni, che potranno contattare inviandogli un’e-mail all’indirizzo avveziobonanni@gmail.com.

L’Avv. Ezio Bonanni ha elaborato tutti i modelli necessari a formulare ogni richiesta ai competenti organi ed enti previdenziali, e chiunque potrà scaricarli, alla sezione Modulistica e se si avrà necessità di aiuto, si potrà chiederlo ai volontari e responsabili territoriali dell’Associazione, oppure direttamente all’associazione. In Provincia di Lodi, anche grazie all’attività dei numerosi volontari, molti cittadini e lavoratori hanno ottenuto il riconoscimento dei loro diritti, con liquidazione di rendita INAIL, prestazioni di cui al fondo vittime dell’amianto, e il prepensionamento per amianto (pensione amianto), oltre al risarcimento di tutti i danni, patrimoniali e non patrimoniali, anche in favore dei familiari.

 

- Osservatorio Nazionale Amianto provincia di MANTOVA: i lavoratori e cittadini esposti e vittime dell'amianto e di altri cancerogeni possono chiedere di essere assistiti dall’associazione, inoltrandone richiesta all'indirizzo e-mail osservatorioamianto@gmail.com, oppure telefonando al numero: 0773/663593 e in caso di urgenza potranno contattare direttamente la Presidenza Nazionale, inoltrando un’e-mail all’indirizzo osservatorioamianto@gmail.com, e informandone anche il Presidente Avv. Ezio Bonanni, che potranno contattare inviandogli un’e-mail all’indirizzo avveziobonanni@gmail.com. L’Avv. Ezio Bonanni ha elaborato tutti i modelli necessari a formulare ogni richiesta ai competenti organi ed enti previdenziali, e chiunque potrà scaricarli, alla sezione Modulistica e se si avrà necessità di aiuto, si potrà chiederlo ai volontari e responsabili territoriali dell’Associazione, oppure direttamente all’associazione. In Provincia di Mantova, anche grazie all’attività dei numerosi volontari, molti cittadini e lavoratori hanno ottenuto il riconoscimento dei loro diritti, con liquidazione di rendita INAIL, prestazioni di cui al fondo vittime dell’amianto, e il prepensionamento per amianto (pensione amianto), oltre al risarcimento di tutti i danni, patrimoniali e non patrimoniali, anche in favore dei familiari.

 

- Osservatorio Nazionale Amianto provincia di MILANO: i lavoratori e cittadini esposti e vittime dell'amianto e di altri cancerogeni possono chiedere di essere assistiti dall’associazione, inoltrandone richiesta all'indirizzo e-mail osservatorioamianto@gmail.com, oppure telefonando al numero: 0773/663593 e in caso di urgenza potranno contattare direttamente la Presidenza Nazionale, inoltrando un’e-mail all’indirizzo osservatorioamianto@gmail.com, e informandone anche il Presidente Avv. Ezio Bonanni, che potranno contattare inviandogli un’e-mail all’indirizzo avveziobonanni@gmail.com.

L’Avv. Ezio Bonanni ha elaborato tutti i modelli necessari a formulare ogni richiesta ai competenti organi ed enti previdenziali, e chiunque potrà scaricarli, alla sezione Modulistica e se si avrà necessità di aiuto, si potrà chiederlo ai volontari e responsabili territoriali dell’Associazione, oppure direttamente all’associazione. In Provincia di Milano, anche grazie all’attività dei numerosi volontari, molti cittadini e lavoratori hanno ottenuto il riconoscimento dei loro diritti, con liquidazione di rendita INAIL, prestazioni di cui al fondo vittime dell’amianto, e il prepensionamento per amianto (pensione amianto), oltre al risarcimento di tutti i danni, patrimoniali e non patrimoniali, anche in favore dei familiari.

 

- Osservatorio Nazionale Amianto provincia di MONZA E DELLA BRIANZA: i lavoratori e cittadini esposti e vittime dell'amianto e di altri cancerogeni possono chiedere di essere assistiti dall’associazione, inoltrandone richiesta all'indirizzo e-mail osservatorioamianto@gmail.com, oppure telefonando al numero: 0773/663593 e in caso di urgenza potranno contattare direttamente la Presidenza Nazionale, inoltrando un’e-mail all’indirizzo osservatorioamianto@gmail.com, e informandone anche il Presidente Avv. Ezio Bonanni, che potranno contattare inviandogli un’e-mail all’indirizzo avveziobonanni@gmail.com.

L’Avv. Ezio Bonanni ha elaborato tutti i modelli necessari a formulare ogni richiesta ai competenti organi ed enti previdenziali, e chiunque potrà scaricarli, alla sezione Modulistica e se si avrà necessità di aiuto, si potrà chiederlo ai volontari e responsabili territoriali dell’Associazione, oppure direttamente all’associazione.

In Provincia di Monza e della Brianza, anche grazie all’attività dei numerosi volontari, molti cittadini e lavoratori hanno ottenuto il riconoscimento dei loro diritti, con liquidazione di rendita INAIL, prestazioni di cui al fondo vittime dell’amianto, e il prepensionamento per amianto (pensione amianto), oltre al risarcimento di tutti i danni, patrimoniali e non patrimoniali, anche in favore dei familiari.

 

- Osservatorio Nazionale Amianto provincia di PAVIA: i lavoratori e cittadini esposti e vittime dell'amianto e di altri cancerogeni possono chiedere di essere assistiti dall’associazione, inoltrandone richiesta all'indirizzo e-mail osservatorioamianto@gmail.com, oppure telefonando al numero: 0773/663593 e in caso di urgenza potranno contattare direttamente la Presidenza Nazionale, inoltrando un’e-mail all’indirizzo osservatorioamianto@gmail.com, e informandone anche il Presidente Avv. Ezio Bonanni, che potranno contattare inviandogli un’e-mail all’indirizzo avveziobonanni@gmail.com.

L’Avv. Ezio Bonanni ha elaborato tutti i modelli necessari a formulare ogni richiesta ai competenti organi ed enti previdenziali, e chiunque potrà scaricarli, alla sezione Modulistica e se si avrà necessità di aiuto, si potrà chiederlo ai volontari e responsabili territoriali dell’Associazione, oppure direttamente all’associazione. In Provincia di Pavia, anche grazie all’attività dei numerosi volontari, molti cittadini e lavoratori hanno ottenuto il riconoscimento dei loro diritti, con liquidazione di rendita INAIL, prestazioni di cui al fondo vittime dell’amianto, e il prepensionamento per amianto (pensione amianto), oltre al risarcimento di tutti i danni, patrimoniali e non patrimoniali, anche in favore dei familiari.

 

- Osservatorio Nazionale Amianto provincia di SONDRIO: i lavoratori e cittadini esposti e vittime dell'amianto e di altri cancerogeni possono chiedere di essere assistiti dall’associazione, inoltrandone richiesta all'indirizzo e-mail osservatorioamianto@gmail.com, oppure telefonando al numero: 0773/663593 e in caso di urgenza potranno contattare direttamente la Presidenza Nazionale, inoltrando un’e-mail all’indirizzo osservatorioamianto@gmail.com, e informandone anche il Presidente Avv. Ezio Bonanni, che potranno contattare inviandogli un’e-mail all’indirizzo avveziobonanni@gmail.com. L’Avv. Ezio Bonanni ha elaborato tutti i modelli necessari a formulare ogni richiesta ai competenti organi ed enti previdenziali, e chiunque potrà scaricarli, alla sezione Modulistica e se si avrà necessità di aiuto, si potrà chiederlo ai volontari e responsabili territoriali dell’Associazione, oppure direttamente all’associazione. In Provincia di Sondrio, anche grazie all’attività dei numerosi volontari, molti cittadini e lavoratori hanno ottenuto il riconoscimento dei loro diritti, con liquidazione di rendita INAIL, prestazioni di cui al fondo vittime dell’amianto, e il prepensionamento per amianto (pensione amianto), oltre al risarcimento di tutti i danni, patrimoniali e non patrimoniali, anche in favore dei familiari.

 

- Osservatorio Nazionale Amianto provincia di VARESE: i lavoratori e cittadini esposti e vittime dell'amianto e di altri cancerogeni possono chiedere di essere assistiti dall’associazione, inoltrandone richiesta  all'indirizzo e-mail osservatorioamianto@gmail.com, oppure telefonando al numero: 0773/663593 e in caso di urgenza potranno contattare direttamente la Presidenza Nazionale, inoltrando un’e-mail all’indirizzo osservatorioamianto@gmail.com, e informandone anche il Presidente Avv. Ezio Bonanni, che potranno contattare inviandogli un’e-mail all’indirizzo avveziobonanni@gmail.com.

L’Avv. Ezio Bonanni ha elaborato tutti i modelli necessari a formulare ogni richiesta ai competenti organi ed enti previdenziali, e chiunque potrà scaricarli, alla sezione Modulistica e se si avrà necessità di aiuto, si potrà chiederlo ai volontari e responsabili territoriali dell’Associazione, oppure direttamente all’associazione. In Provincia di Varese, anche grazie all’attività dei numerosi volontari, molti cittadini e lavoratori hanno ottenuto il riconoscimento dei loro diritti, con liquidazione di rendita INAIL, prestazioni di cui al fondo vittime dell’amianto, e il prepensionamento per amianto (pensione amianto), oltre al risarcimento di tutti i danni, patrimoniali e non patrimoniali, anche in favore dei familiari.

 

Sportello Amianto: Sannazzaro de’ Burgondi (PV)

Piazza Aldo Palestro, 1

27039 - Sannazzaro De' Burgondi (PV)

e-mail: onasannazzaro@gmail.com

orario: sabato 10 - 12

 

Comitato Esposti Aeronautica

Piazza Palestro – Palazzo Comunale

27039 Sannazzaro de’ Burgundi (PV)

e-mail: osservatorioamianto@gmail.com

 

ONA PAVIA

Via G. Carducci, 21 – 27040 Portalbera (PV)

Sig. Fabretti Davide

cell: 339-5638069 e/o osservatorioamianto@gmail.com

 

ONA Comitato di CREMONA (Sig. Dilda Osvaldo)

Via Pero, 7

26100 Cremona (CR)

email: onacremona@gmail.com

 

MILANO:

Prof.ssa Claudia Reina (Coordinatrice ONA Milano)

cell: 370/1346588 email: clarachiara1@gmail.com e/o

osservatorioamianto@gmail.com